Il conforto interiore e la vita spirituale ..


33059_loreto_basilika

Quando ero piccola,
d’estate, vivevo a Monza
e trascorrevo le ferie estive a Marcelli di Numana.
Il sabato sera era consuetudine andare alla Santa Messa a Loreto,
dove quasi immancabilmente il canto finale
recitava pressapoco così:
“Resta con noi,
non ci lasciar,
per le vie del mondo, Signor.
Resta con noi,
non ci lasciar,
la notte mai più scenderà”.

Oggi, dopo tanti anni,
dopo tanto lavoro interiore,
dopo aver acquisito per me e il mio lavoro
un gran numero di strumenti,
per il corpo, lo spirito, la mente, la sfera emozionale,
quando mi sento un po’ confusa, preoccupata, smarrita,
riaffiorano le note e le parole di quella canzone.
E sono il balsamo più grande e potente …
Auguro a tutti di coltivare una qualche forma di spiritualità,
di meditazione, di contemplazione, di preghiera.
E’ lo strumento più efficace …
‪#‎ilcoachingolistico‬

Annunci